Sabato 25 novembre 2017, alle ore 18.30, nella Sala Consiliare di Palazzo di Città di Cava de'Tirreni, si terrà una manifestazione dedicata alla Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne. La data del 25 novembre è stata ufficializzata dall’ Assemblea Generale dell'ONU e scelta da un gruppo di donne attiviste, in ricordo del brutale assassinio nel 1960 delle tre sorelle Mirabal, considerate esempio di donne rivoluzionarie per l'impegno con cui tentarono di contrastare il regime di Rafael Leónidas Trujillo, il dittatore che tenne la Repubblica Dominicana nell'arretratezza e nel caos per oltre 30 anni. Anche il nostro Comune, in prima linea sulla problematica, che è sempre piu’ al centro dell’attenzione nazionale, ha deciso di partecipare a tale giornata con un evento che riunisce vari momenti e punti di vista contro la violenza femminile. All’evento sono previsti i saluti istituzionali del Sindaco Vincenzo Servalli, dell'Assessore Regionale alla Formazione e alle Pari Opportunità Chiara Marciani, della scrivente e del Consigliere con delega alle Pari Opportunità Paola Landi.

La manifestazione gode del contributo delle associazioni Fuori Tempo Teatro Luca Barba, dell’ Infinity Dance Studio asd e delle Associazioni La Rosa di Gerico, Frida e Pandora Associazione Artiste ceramiste nonché del Maestro di Arti Marziali, Gerardo Baldi.  Durante l’evento sarà anche presentata dal personale della biblioteca Comunale Avallone e dell’ Archivio storico comunale una proposta di lettura, una sorta di bibliografia ragionata, con la possibilità di utilizzare il bookcrossing, sull'argomento specifico. E’ inoltre prevista la partecipazione delle scuole medie superiori del territorio e precisamente del Liceo scientifico "Andrea Genoino"con la prof.ssa Maria Olmina D’Arienzo, dell'IIS "Della Corte-Vanvitelli" con la prof.ssa Franca Masi e dell'IIS "De Filippis - Galdi", prof.ssa Mariapia Vozzi. La serata, condotta da Carmela Novaldi, si articolerà anche alcuni momenti artistici con Mimma De Luca, Rocco Giordano, Ivano Attanasio e Francesco Stanzione, con una testimonianza di Maria Di Massa.
Dirigenti, docenti,studentesse e studenti sono invitati a partecipare alla manifestazione, dove potrà essere dato il contributo di tutti contro il fenomeno della violenza sulle donne che, purtroppo, ha segnato negativamente anche il 2017, per cercarla di affrontare e contrastare con momenti di sensibilizzazione e di riflessione.

Nuovo dimensionamento anno scolastico 2019/2020

Verifica pratica

Powered by ChronoForms - ChronoEngine.com

Cerca tra i contenuti