locandina evento presentazione libro

Oggi 23 febbraio alle ore 18,00 presso la Sala Consiliare del Palazzo di Città sarà presentato il libro 1948 – GLI ITALIANI NELL’ANNO DELLA SVOLTA.

Si tratta del settimo testo della collana di Marco Palmieri e del cavese Mario Avagliano, dopo gli internati, gli ebrei, i deportati, le leggi razziali, la guerra e la Repubblica Sociale. Anche questo libro, come i precedenti, è stato presentato il 2 febbraio a Roma, presso l'Associazione Civita nella prestigiosa Sala Gianfranco Imperatori ubicata a Piazza Venezia.
I due autori esaminano le elezioni del 1948, anno in cui la Democrazia Cristiana divenne partito di governo e negli ultimi quarant’anni partito egemonico e determinante nella vita di alcune formazioni politiche.
Alla presentazione saranno presenti , oltre la scrivente e gli autori, il prof. Giuseppe Foscari, docente universitario, Emiliano Amato, Presidente dell’Assoc. Giornalisti Lucio Barone, Gerardo Ardito, Presidente dell’Assoc . Talenti, Gaetano Panza, leader frontista, Gerardo Canora, leader DC e testimone diretto, con letture di Pietro Paolo Parisi. La conduzione della presentazione del testo sarà a cura del prof. Franco Bruno Vitolo.


Si invita la cittadinanza a partecipare.

borse di studio

La Regione Campania, attraverso il Fondo Unico dello Studente istituito dal MIUR, aiuta gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado, provenienti da famiglie con reddito basso, ad avere maggiori opportunità di svago e conoscenza, ma anche a costruirsi un futuro migliore investendo in sapere e cultura. 

Per l’anno scolastico 2017/2018 è stato pertanto emanato un bando per n. 12.830 borse di studio per gli studenti delle scuole medie superiori. Con l'assegnazione delle borse di studio, ognuna dal valore di 400 euro, sarà possibile acquistare libri di testo, prodotti, beni e servizi finalizzati a concedere maggiori opportunità di crescita culturale e formativa.
Il bando è rivolto agli studenti frequentanti la scuola secondaria di II grado del sistema nazionale di istruzione (scuole pubbliche e private paritarie) della Regione Campania. Per partecipare occorre essere in possesso dell'attestazione ISEE 2018 (l'Indicatore della Situazione Economica Equivalente) non superiore ad € 15.748,48.

Si può presentare domanda esclusivamente attraverso il modulo on line dopo essersi registrati. Non sono ammesse altre modalità (raccomandata, consegna a mano ecc.). La domanda può essere presentata dai genitori (o dai legali tutori) del beneficiario, oppure dallo studente qualora maggiorenne e va inoltrata entro e non oltre le ore 13 del 12 marzo 2018.
La graduatoria dei beneficiari sarà costruita sulla base dell'attestazione ISEE dei richiedenti, in ordine crescente (più basso sarà l'ISEE, più alta la posizione in graduatoria). In caso di parità ISEE, sarà seguito l'ordine cronologico di presentazione delle domande. La borsa di studio verrà erogata attraverso voucher virtuali associati alla Carta dello Studente di ogni singolo beneficiario. Per ulteriori informazioni si puo’ consultare il sito regionale all’indirizzo: https://iostudio.regione.campania.it 

Tanto per la massima diffusione agli studenti e alle famiglie.

 

locandina-evento-7febbraio

L’IIS “Della Corte-Vanvitelli” e i Club Rotary di Salerno-Cava de’Tirreni, mercoledì 7 febbraio dalle ore 9.30  nell’Auditorium  dell’istituto, stretti da una forte collaborazione saranno insieme per un’evento speciale “Tra memoria e futuro:oltre le commemorazioni”.  A sigillare questo proposito sarà proprio la presenza autorevole del professore  Riccardo Shemuel Di Segni Rabbino, capo della Comunità ebraica di Roma che incontrerà i giovani del territorio cavese e salernitano.
I  presidenti  dei Club  Rotary territoriali, nonché il sindaco Vincenzo Servalli accoglieranno il Rabbino con gli indirizzi di saluto e la Dirigente scolastica Prof.ssa Franca Masi introdurrà i lavori con  il giornalista Riccardo Christian Falcone.

dettaglio locandina spettacolo scuole L'Istruttoria - Associazione TEMPRART

Nell'ambito delle celebrazioni del Giorno della Memoria, l'Associazione TEMPRART di Cava de' Tirreni ha organizzato uno spettacolo teatrale dal titolo

L'ISTRUTTORIA
ovvero
Il processo di Francoforte sul Meno contro i Capi ed il personale del Campo di sterminio di Auschwitz
di Peter Weiss


La nostra storia è un patrimonio da coltivare e tramandare alle nuove generazione e questa operazione culturale si inserisce proprio in tale direzione, così come disposto dall'art. 4 dello Statuto comunale.

L'Amministrazione comunale ha ritenuto pertanto di dare il suo pieno sostegno all'iniziativa, anche in considerazione che la TEMPRART, allo scopo di coinvolgere il maggior numero di giovani possibile, ha stabilito un prezzo d'ingresso privilegiato per gli allievi di tutte le scuole secondarie di secondo grado del territorio.

I docenti e gli studenti tutti sono invitati a partecipare a questa iniziativa.

Per conoscere tutti i dettagli leggere la modalità di partecipazione ed una breve presentazione dello spettacolo riportata in calce.

Manifesto concorso Le parole sono ponti

Al fine di promuovere la scrittura all' interno delle scuole, sostenendo le potenzialità creative degli studenti per aiutarli a valorizzarle, il Comune di Cava de' Tirreni unitamente all' I.I.S. Gaetano Filangieri ha promosso già dal 2014 un concorso scolastico dedicato alla docente cavese, prematuramente scomparsa, Elisabetta Sabatino dal titolo:

Concorso di scrittura creativa in memoria di Elisabetta Sabatino

Le parole sono ponti

È infatti intenzione dell’Amministrazione comunale onorare ogni anno l' 8 marzo, in occasione della giornata dedicata alla donna, la figura della docente e scrittrice, utilizzando di volta in volta come tema del concorso una frase particolarmente significativa dei suoi saggi. Quest’anno, per la V Edizione del concorso, la frase scelta, tratta da scritti della docente è la seguente:

Parlare significa dialogare: un buon dialogo non potrà mai essere la somma di più monologhi”.

Questo aforisma, tratto da un lavoro di Elisabetta Sabatino per la formazione docenti, rivela la centralità del pensiero della professoressa, orientato al Dialogo che, inteso come scambio continuo, risulta molto più importante di qualsiasi contenuto in esso trattato. Dialogare favorisce lo scambio di opinioni e questa azione linguistica è possibile solo nella condivisione e nel rapporto reciproco. Il convincere qualcuno implica il riconoscimento da parte nostra della identità e della libertà dell'Altro, senza le quali non avrebbe senso la discussione. Questo aspetto assume un valore chiave non nell’omologazione e nella categorizzazione, ma nella conoscenza di noi stessi e degli Altri, nella personalizzazione e nell’accettazione. La sua riflessione pedagogica, tutta basata sulla prospettiva della personalizzazione, anticipa le attuali esigenze della Scuola, quale luogo di crescita per tutti e per ciascuno.

In basso è possibile effettuare il download del bando di concorso, che ha scadenza venerdi 9 febbraio 2018, e del modello da inserire in busta chiusa e sigillata, ricordando che la cerimonia di premiazione si terrà presumibilmente il prossimo 8 marzo 2018 - in occasione della giornata dedicata alla donna – a Palazzo di Città a partire dalle ore 9,30.

 


avvisi e comunicazioni dall'Ufficio pubblica Istruzione

Bandi e Concorsi per scuole e studenti 

comunicazioni dalle scuole e per le scuole

notizie per studenti e genitori