badia2017 2 1Fervono i preparativi anche quest'anno per il PREMIO LETTERARIO NAZIONALE BIENNALE “ BADIA” DI CAVA DE’ TIRRENI, la cui conclusione per questa sua undicesima edizione si prevede nei prossimi mesi.  
Nato nel 1993 per iniziativa del Distretto Scolastico Cava-Vietri grazie ad una brillante intuizione di Anna Maria Armenante e Salvatore Russo, il Premio Letterario, è divenuto il fiore all’ occhiello delle iniziative culturali della nostra Città. Notevole la sua risonanza anche a livello nazionale.  Scopo precipuo dell'evento è la promozione della lettura presso le giovani generazioni. Il “ BADIA” DI CAVA DE’ TIRRENI si inserisce ormai da anni nel più ampio contesto cittadino di promozione della lettura presso le nuove generazioni, distratte troppo spesso da altri canali di accesso alla cultura , che non sempre si presentano validi strumenti per stimolare spirito critico e vero apprendimento.  
Il premio ha per oggetto la lettura di testi della narrativa italiana contemporanea, da parte della popolazione scolastica delle scuole Superiori di II grado della nostra Città: prevede la selezione di un numero di tre opere della narrativa italiana contemporanea edite negli ultimi tre anni, in seno ad un’ apposita Commissione. I componenti della Giuria sono tutti gli studenti lettori delle Scuole partecipanti. Il numero variera’ di volta in volta secondo la partecipazione degli alunni.  badia2017 2 2Ai giovani studenti vengono consegnate in lettura tre opere di narrativa italiana, edite negli ultimi tre anni e scelte dalla Commissione. Nessun autore prescelto dovrà aver già vinto alcun premio letterario a livello nazionale con la stessa pubblicazione. Per ogni opera prescelta il lettore può formulare il proprio giudizio sia in forma di scheda sintetica che di ampia recensione. Dal voto dato alle opere che viene assegnato dai giovani con punteggio da 6 a 10, emerge l’ autore vincitore al quale viene assegnato un premio in danaro di € 500,00 riscuotibile previa sua presenza alla cerimonia finale. Un'altra premiazione viene effettuata tra tutti gli studenti che elaborano una recensione critica dell'opera da loro preferita. Gli autori delle tre migliori recensioni di ciascun Istituto sostengono una prova estemporanea, consistente nell'analisi di un brano, scelto dalla Commissione e tratto da uno dei tre libri. Prendendo spunto dall'argomento del brano prescelto, i concorrenti improvviseranno quindi un lavoro creativo a loro scelta (racconto, poesia, dialogo teatrale, etc.). Agli autori dei tre lavori ritenuti complessivamente più validi dalla Commissione , è assegnato un premio in denaro sotto forma di buoni per acquisto libri . La durata del Premio, nelle sue varie fasi, è di un biennio.

fernandomuraca1Il 30 Marzo 2017 alle  10.00 nella Biblioteca dell’IIS Della Corte -Vanvitelli gli alunni incontreranno Fernando Muraca per la presentazione del suo libro “ La strada cammina con me”. Regista di “Terra dei santi” e di riuscite fiction televisive di grande successo come Don Matteo e il Commissario Rex, l'autore ci racconta i segreti del suo metodo e ci fa conoscere i privilegi e le sfide di chi tenta, con tutto il cuore, il cammino verso un'opera d’arte. E’ un libro che apre prospettive inedite e sicuramente alternative al comune pensare. E’ la descrizione di un lavoro a cuore aperto di un regista che condivide, non solo con i lettori, ma anche con altri autori, la possibilità di sperimentarsi uomini dentro il via vai dei labirinti intrecciati, sempre difficili della vita.
Nel pomeriggio Muraca presenterà il libro presso la libreria Mondadori di Nocera Inferiore a cura dell’Associazione nocerina “Giovani d’Oggi” e del Centro Socio culturale “Igino Giordani Onlus…e la strada si apre”.

 

IlMaggioLogoRicostruitoBN17Le  istituzioni scolastiche sono state invitate con una circolare del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca ad aderire al Maggio dei Libri attraverso l’organizzazione di eventi per promuovere la lettura. Biblioteche territoriali, locali pubblici, cinema, negozi, palestre e persino autobus: ogni luogo può essere adatto a ospitare incontri sulla lettura. Perchè allora non pensare anche in un luogo cavese deputato alla lettura? E' per questo motivo che anche la nostra Biblioteca Comunale Can. Avallone, sita al Viale Marconi, ha aderito attraverso la direzione della dott.ssa Teresa Avallone, coadiuvata dalla dott. Federica Clarizia e dalla dott.sssa Filomena Ugliano alla manifestazione nazionale con due iniziative, riassunte in calce.

Ricordiamo che il Maggio dei Libri è la campagna nazionale nata nel 2011 con l’obiettivo di sottolineare il valore sociale della lettura nella crescita personale, culturale e civile. Inizia a progettare un’occasione di promozione della lettura che si svolga tra il 23 aprile e il 31 maggio.  Attendiamonumerosi in Biblioteca gli alunni, i docenti e tutta la cittadinanza!

Premio Badia                                                              Bookcrossing ragazzi

nontiscordardime

Il 17 e il 18 marzo anche nelle scuole della nostra città si terrà l' iniziativa curata da Legambiente Non Ti Scordar Di Mèdue giorni di volontariato per rendere le classi più belle e vivibili con un focus sulla sicurezza degli edifici, valore irrinunciabile per costruire il futuro.
Facendo seguito alla riunione avvenuta due settimane fa presso l’Aula Gemellaggi di Palazzo di Città con le scuole che hanno dato una prima adesione, il Circolo Legambiente di Cava de’ Tirreni ha promosso l'evento (che in contemporanea si svolgerà in tutta Italia), rientrante nell’ambito dell’iniziativa Non Ti Scordar Di Mè.
Tema di quest’anno sarà la sicurezza degli edifici scolastici. Gli insegnanti e gli studenti hanno preparato materiali sul tema e saranno realizzati alcuni video e interviste da diffondere in rete.
Gli appuntamenti ai quali vi invito ad essere presenti, nello specifico sono:

Venerdì 17 marzo:
 Ore 08.30 Scuola media Balzico succ. Santa Lucia 

Sabato 18 marzo:
Ore 8.30 Scuola media Balzico centrale 
Ore 10.30 I.I.S. Della Corte - Vanvitelli

Alla manifestazione saranno presenti anche il Servizio di Protezione Civile cavese nonchè alcune televisioni e giornali locali.

obesita

L’ IIS Della Corte-Vanvitelli si è colorato di lilla per la VI giornata Nazionale dedicata ai disturbi alimentari. In occasione della sesta edizione della “Giornata nazionale del fiocchetto lilla”, dedicata alla prevenzione dei disturbi del comportamento alimentare (DCA), l’ ADEPO (Associazione di Dietetica e Psicologia per l’Obesità e i disturbi alimentari che opera sul territorio cavese dal 2012) ha organizzato nell' istituto un incontro con gli alunni dal titolo: “Ammalarsi di obesità o di un disturbo alimentare non è una scelta, guarire lo è”.
La dott.ssa Viviana Valtucci e il Dott. Mario Russo hanno informato e sensibilizzato gli  studenti sui disordini dell’alimentazione, caratterizzati da pensieri e comportamenti problematici collegati al peso, al cibo e alle forme del corpo. E non si tratta solo di anoressia e di bulimia, che sono i disturbi più conosciuti, ma anche dell’ alimentazione incontrollata e di altre forme ibride dalle quali si può guarire. 
Il simbolo del fiocchetto lilla rappresenta proprio la lotta ai disturbi alimentari, ed è stato usato per la prima volta in Italia da Stefano Tavilla, padre di Giulia, una giovanissima ragazza venuta a mancare a causa della bulimia. Il 15 Marzo, giorno della sua scomparsa, è stato scelto come data simbolo per promuovere su tutto il territorio italiano eventi volti alla sensibilizzazione, informazione e prevenzione di queste patologie.
Con questa campagna di sensibilizzazione, rivolta soprattutto ai giovani, si vuole lanciare il messaggio che di disturbi alimentari si può guarire, ma soprattutto è possibile prevenirne la comparsa.

avvisi e comunicazioni dall'Ufficio pubblica Istruzione

Bandi e Concorsi per scuole e studenti 

comunicazioni dalle scuole e per le scuole

notizie per studenti e genitori