Dic 04 2016

Successo del bookcrossing in Biblioteca.

58245120df732Nata nell’estate 2016 l'iniziativa -Vieni a prendermi in Biblioteca - promossa dalla Biblioteca Comunale “Canonico Avallone” al Viale Marconi  ha lasciato con il bookcrossing quest'anno il suo segno distintivo.
Il bookcrossing, scambio di libri liberati in luoghi pubblici nonchè originale pratica dei paesi anglosassoni,oggi  è diffusa in tutto il mondo, come iniziativa di promozione della lettura.
La pratica di scambio dei libri, che di solito avviene in luoghi particolarmente frequentati dagli abitanti delle città, vuole promuovere anche a Cava l'amore per i libri e l'invito alla lettura.
Un invito che non è passato inosservato agli occhi dei cittadini di Cava, soprattutto degli studenti che frequentano la struttura, che hanno accolto con entusiamo l'iniziativa.
Ricordiamo  che tutti posso fruire di una vasta scelta di libri da leggere gratuitamente, senza limiti di tempo, ed eventualmente… restituirli!  Se vuoi, porta anche tu un libro, edito negli ultimi cinque anni, per farlo leggere agli altri.
L'elenco dei libri disponibili, in aggiornamento, puo' essere reperito sul sito istituzionale del Comune di Cava de' Tirreni all' indirizzo:
http://www.comune.cavadetirreni.sa.it/default.php?st=&mt=4&cat=270&padre=0&ID=45170 

Nov 28 2016

Convegno sulla dipendenza dalla tecnologia

 

dipendenza

 

Il 26 novembre 2016, alle ore 8,30 presso la Sala Consiliare del Comune di Cava de' Tirreni si è tenuto  il convegno dal titolo "Tecnologia del ciclo di vita:dallo strumento alla dipendenza. Insegnanti, genitori e ragazzi nell'era di WhatApp". Il tema,affrontato sotto diversi punti di vista, ha visto la partecipazione di numerosi studenti delle scuole medie superiori .Per il Comune di Cava de' Tirreni  sono intervenuti l'Assessore all'Istruzione avv. Paola Moschillo ed il Presidente della Commissione consiliare alle Pari Opportunità dott.ssa Fortunata Sorrentino mentre il dott. Luca Spagnulo per il Centro In.Ter.Media - Fondazione Sinapsi ha trattato il tema "Tecnologie assistive per una didattica inclusiva".

Nov 21 2016

Erasmus + per le scuole

logo enLa Gazzetta ufficiale della Commissione europea ha pubblicato l’invito a presentare proposte nell’ambito del programma «Erasmus+», il programma dell’Unione per l’istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport e sui programmi di lavoro annuale Erasmus+ per il 2016 e il 2017. Il programma Erasmus+ riguarda il periodo dal 2014 al 2020. Il presente invito a presentare proposte comprende le seguenti azioni del programma Erasmus+: Azione chiave 1 – Mobilità individuale ai fini dell’apprendimento: mobilità individuale nel settore dell’istruzione, della formazione e della gioventù; progetti strategici SVE; eventi di ampia portata legati al Servizio di volontariato europeo; diplomi di master congiunti Erasmus Mundus. Azione chiave 2 – Cooperazione per l’innovazione e lo scambio di buone prassi: partenariati strategici nel settore dell’istruzione, della formazione e della gioventù; alleanze per la conoscenza; rafforzamento delle capacità nel settore dell’istruzione superiore; rafforzamento delle capacità nel settore della gioventù. Azione chiave 3 – Sostegno alle riforme delle politiche: dialogo strutturato: incontri tra giovani e decisori politici nel settore della gioventù; Attività Jean Monnet; cattedre Jean Monnet; moduli Jean Monnet; centri di eccellenza Jean Monnet; sostegno Jean Monnet alle associazioni; reti Jean Monnet; progetti Jean Monnet; Sport; partenariati di collaborazione; piccoli partenariati di collaborazione; eventi sportivi europei senza scopo di lucro.
Possono partecipare al bando: qualsiasi organismo, pubblico o privato, attivo nei settori dell’istruzione, della formazione, della gioventù e dello sport, può candidarsi per richiedere finanziamenti nell’ambito del programma Erasmus+.
La Commissione invita i potenziali candidati a consultare regolarmente i programmi di lavoro annuali Erasmus+ e le loro modifiche, pubblicati all’indirizzo internet:
 http://ec.europa.eu/dgs/education_culture/more_info/awp/index_en.htm 
L’entità delle sovvenzioni concesse nonché la durata dei progetti variano a seconda di fattori quali il tipo di progetto e il numero di partner coinvolti. Le condizioni dettagliate dell' invito a presentare proposte, comprese le priorità, sono disponibili nella guida del programma Erasmus.
Ott 17 2016

Richiesta contributo buoni libri 2016/2017

libri2014L' Assessorato all'Istruzione comunica che, come per gli anni scolastici precedenti, si provvederà alla fornitura gratuita e semigratuita dei libri in favore degli alunni che frequentano le scuole cavesi e che adempiono l'obbligo scolastico e degli studenti della scuola superiore appartenenti a famiglie con una situazione economica equivalente (ISEE) non superiore ad € 10.633,00. Alla domanda, che va ritirata da oggi 17 ottobre 2016 presso le segreterie scolastiche delle scuole medie inferiori e superiori del territorio o all'Ufficio URP del Comune (Uffiico Protocollo)  alla Via Tommaso Cuomo, vanno allegate obbligatoriamente:
a) fotocopia di idoneo documento di riconoscimento;
b) copia dell'attestazione DSU (ISEE ordinario per prestazioni sociali agevolate rilasciato ai sensi del DPCM 159/2013 e Decr.InterM. 7.11.2014);
c) fattura in originale dei libri di testo acquistati( non sono validi gli scontrini senza titoli dei libri e prezzi, né le bolle di consegna delle librerie).

Così come previsto anche dalla normativa regionale, la richiesta dovrà essere effettuata esclusivamente sull'apposito modello. Tale modello è composto da due parti di cui una, munita di codice numerico, da staccare e da consegnare al richiedente. Si fa presente che i modelli di domanda:
- non dovranno essere fotocopiati per evitare problemi di visualizzazione dello stato della pratica al momento della verifica sul web da parte dell'utente.
- dovrà essere sottoscritta da uno dei genitori o da altro soggetto che rappresenti il minore o dallo stesso studente se maggiorenne.

Per coloro che presentano una certificazione ISEE pari a € 0,00 deve essere allegata obbligatoriamente una dichiarazione sostitutiva dell'atto notorio di attestazione e quantificazione delle fonti e mezzi di sostentamento dai quali il proprio nucleo familiare ha tratto sostentamento. Successivamente l'Ufficio P.I. del Comune di Cava esaminerà le domande definendo la graduatoria degli assegnatari, sulla base dell' assegnazione dei fondi erogati dalla Giunta Regionale della Campania. I richiedenti potranno esaminare direttamente su questo sito lo stato della pratica ( a partire dal  mese di febbraio 2016) e, dopo l'erogazione del contributo regionale, stampare la nota di avviso di riscossione del contributo concesso da ritirare presso l'Esattoria Comunale, inserendo sia il proprio Codice Fiscale che il codice numerico della pratica presentata. Il termine perentorio per la presentazione della domanda, così come da avviso affisso all' Albo Pretorio, è il 18 novembre 2016 Dopo tale data non potranno essere accettate in alcun modo ulteriori domande.  Le istanze, a partire da questo anno scolastico, dovranno essere consegnate direttamente all'Ufficio U.R.P. ( protocollo) del Comune di Cava de' Tirreni alla Piazza Abbro entro la data di scadenza. Le Segreterie delle scuole provvederanno esclusivamente ad apporre visto sulla domanda di richiesta del contributo attestante la frequenza dell'alunno, verificandone classe e sezione. Il rimborso potrà avvenire soltanto dopo la registrazione in Bilancio delle somme trasmesse all'uopo dalla Regione Campania.

Per ulteriori chiarimenti, puo' essere contattato l'Ufficio istruzione (089682125) o inviare una mail a: ciro.longobardi@comune.cavadetirreni.sa.it.

Set 29 2016

Contributo disabili trasporto e assistenza specialistica a.sc. 2016/2017

handicap PEI La Regione Campania, con propria DGR n. 423/2016, pubblicata sul BURC n. 52/2016, ha emanato le linee guida per l'anno scolastico 2016/2017 in materia di assistenza specialistica per l'autonomia e la comunicazione e trasporto scolastico ( i cosiddetti interventi rivolti agli studenti con disabilità che frequentano istituti scolastici secondari di secondo grado) e di interventi di affidamento presso istituti specializzati di ogni ordine e grado di studenti con disabilità sensoriali.
Possono essere presentate richieste di contributo per i seguenti servizi per l'anno scolastico 2016/2017:

1) Assistenza specialistica per l’autonomia e la comunicazione;
2) Servizio di trasporto scolastico ai disabili;
3) Contributo per le rette di convitto/semiconvitto per utenti disabili sensoriali.

Destinatari sono  i disabili con certificata documentazione (da struttura sanitaria pubblica competente) che frequentano scuole secondarie di secondo grado o corsi di formazione professionale in diritto-dovere di istruzione e formazione presenti sul territorio campano.L’istanza dovrà essere accompagnata dal Piano educativo individualizzato, come indicato nei requisiti di accesso, e presentata presso gli istituti scolastici frequentati dagli studenti. Le istanze saranno trasmesse dagli istituti scolastici ubicati nel territorio all’Ambito S2 Cava de’ Tirreni -Costiera Amalfitana. Le domande vanno presentate agli Istituti scolastici afferenti al territorio dell’Ambito S2 Cava – Costiera Amalfitana entro e non oltre i termini seguenti: dal 26 settembre 2016 al 25 ottobre 2016. I servizi sono erogati dall'Ambito S2 sulla base delle risorse che saranno assegnate dalla Regione Campania ai sensi della DGR Campania n. 423 del 27/07/2016. Per ogni ulteriore informazione o chiarimento rivolgersi presso gli sportelli dell’Ambito S2 ubicati presso l' Ufficio di Piano, via Atenolfi, 40-Cava de’ Tirreni 089 8426310.

Verifica pratica

Seleziona la domanda dei Buoni libro e verifica lo stato






Segui le istruzioni

Sondaggio

Esprimi una tua valutazione su questo sito

News da Intermedia