Il prossimo 8 giugno 2018 alle ore 17,00, nella Sala Consiliare di Palazzo di Città di Cava de'Tirreni si terrà il convegno “LA COSTITUZIONE 70 ANNI DOPO”. La manifestazione, voluta dall’Amministrazione Comunale e dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Nocera inferiore, nasce dalla necessità di approfondire le tematiche costituzionali, oggi ancora così importanti e delicate per il nostro Paese. I primi dodici articoli della Carta Costituzionale custodiscono i “Principi fondamentali” che declinano lo spirito vitale della Costituzione, un testo “giovane” che da 70 anni è la guida della Repubblica Italiana: un testo “figlio della Resistenza e nipote della Liberazione”, dedicato a tutti i cittadini nel quale sono racchiusi i diritti inviolabili e i doveri inderogabili di ciascun individuo.

Per l’evento sono previsti i saluti istituzionali del Sindaco dott. Vincenzo Servalli, del Presidente del Consiglio comunale avv. Lorena Iuliano, nonché dall' Assessore alle Imprese, Commercio e attività produttive del Comune di Cava de’Tirreni avv. Barbara Mauro. Introduce la manifestazione l’ avv. Aniello Cosimato, Presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Nocera Inferiore. Relazionerà il prof. Armando Lamberti, ordinario di Diritto costituzionale presso l’Università di Salerno che parlerà dei I PRINCIPI FONDAMENTALI nonché l’ avv. Rodolfo Viserta, avvocato del Foro di Nocera Inferiore.Vi sarà infine una testimonianza dell’ Avv. Enrico Giovine.

Ai partecipanti sarà riconosciuto credito formativo.

L’Amministrazione Servalli, al fine di incentivare il rispetto per l’ambiente e per gli animali oltre che essere intenzionata a distogliere le nuove generazioni dall’eccessivo utilizzo della telefonia mobile e dei videogiochi, ha realizzato l’edizione 2018 de “LA FATTORIA DIDATTICA” che, già nelle due precedenti edizioni, ha riscosso un grande successo.
Il progetto ha uno scopo educativo, teso ad avvicinare i bambini, gli adolescenti, alla natura e agli animali. La III edizione de “La Fattoria Didattica” è stata prevista in via Canale nei giorni: giovedì 17, venerdì 18 e sabato 19 Maggio 2018, con apertura gratis per tutti, dalle ore 10.00 fino alle ore 19.00. Il taglio del nastro della III edizione de La Fattoria Didattica, alla presenza del Sindaco Vincenzo Servalli, di assessori e consiglieri comunali, è previsto alle ore 10.00, di giovedì 17 maggio, con la benedizione del parroco dei Pianesi, Don Lorenzo Benincasa.
Nel magnifico scenario naturale di via Canale, stradina di collegamento tra il borgo Pianesi e San Francesco, saranno realizzate delle postazioni con animali da cortile, che i visitatori potranno ammirare.
Diverse le novità inserite nell’edizione di quest’anno. Dal laboratorio del pizzaiolo, offerto dalla pizzeria “Nonna Nannina”, che farà notare agli studenti la differenza tra lievitazione e fermentazione, a quello del casaro, offerto dal caseificio “Stella”, che spiegherà i primi procedimenti nella lavorazione dei latticini, allo stand delle erbe officinali, offerto dall’associazione “Casa Mia Onlus Dopo di Noi” con l'U.O. di Salute mentale di Cava de'Tirreni - Costa D'Amalfi.Lo stand del casaro, sarà presente giovedì 17 maggio, dalle ore 10.00 alle 13.00. Lo stand del pizzaiolo è disponibile nei giorni di giovedì 17 e venerdì 18 maggio, dalle ore 10.00 alle 13.00.
Il parco giochi di via Schreiber, a pochi passi dalla strada dove si svolge la fattoria didattica, ospiterà gli scolari intenzionati a consumare la merenda, immersi nel verde. Sarà presente anche uno stand dei volontari del canile municipale, per promuovere la cultura dell’adozione di cani e gatti in cerca di casa. I tre giorni saranno arricchiti anche dall’animazione delle ragazze di Rosso Coccinella.

 

Nei giorni scorsi si sono tenuti i primi incontri del progetto "Contastorie", iniziativa finalizzata a far conoscere agli studenti delle scuole primarie cavesi i servizi offerti dalla Biblioteca Comunale “Can. A. Avallone”, con un approccio guidato alla fruizione del ricco patrimonio dei libri per l’infanzia, custodito dall’ente pubblico.

L'iniziativa didattica promuove e valorizza le attività della lettura e nasce dalla progettualità di alternanza scuola-lavoro prevista dalla Legge 107/2015. Si avvale pertanto della collaborazione degli alunni del Liceo Classico e Musicale “Marco Galdi” di Cava, guidati dalla prof.ssa Maria Pia Vozzi, con la collaborazione di tutto il personale della Biblioteca.

Il progetto si prefigge di guidare gli scolari all’acquisizione e all’espansione del lessico, alla riflessione sull’uso della lingua scritta, alla conoscenza e comprensione di brani selezionati tratti da classici letterari per l’infanzia (i miti greci e latini più conosciuti, l'epica medioevale e i racconti per l’infanzia italiani e stranieri dei secoli XIX e XX).Il "Contastorie"  coinvolge anche la Biblioteca comunale come fulcro organizzativo dell’azione progettuale, potendo garantire a tutti gli alunni partecipanti un contesto ambientale ed uno scenario idoneo a promuovere apprendimenti significativi, stimolando l’interesse per le future letture personali. Agli studenti sono proposti momenti alternati di recitazione, esecuzione musicale e proiezione di immagini, in un itinerario narrativo omogeneo, il cui scopo cardine è quello di coinvolgere attivamente i soggetti in formazione, stimolando le loro capacità di ascolto, di scoperta, di apprezzamento estetico e di partecipazione emotiva alla lezione-spettacolo. 

Dopo gli incontri tenutisi con gli alunni delle scuole del 3° Circolo Didattico e dell' IIS Carducci Trezza, i prossimi appuntamenti si terranno nei giorni 4 e 7 Maggio p.v. con gli alunni e i docenti del 1° Circolo Didattico.

A conclusione del progetto è previsto l'intervento del Sindaco Vincenzo Servalli a completamento del progetto scolastico e dell'impegno dell'Ente per "Il Maggio dei Libri", campagna nazionale di valorizzazione della lettura come elemento di crescita personale e collettiva, promossa dal Centro per il libro e la lettura del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo.

Gli utenti che intendono usufruire del servizio di trasporto scolastico, diretto agli alunni residenti nel territorio comunale frequentanti le scuole dell'obbligo per l’anno scolastico 2018-2019, possono presentare domanda di iscrizione dal 6 aprile 2018 al 31 maggio 2018, da consegnare esclusivamente presso l’ URP - Ufficio Protocollo Generale del Comune di Cava de’ Tirreni alla Piazza Abbro.
Unitamente al modulo devono essere allegati:
1. fotocopia documento riconoscimento del richiedente
2. allegato A (dichiarazione responsabilità)
3. fotocopia dichiarazione ISEE ordinario rilasciato ai sensi del DPCM 159/2013 e Decr.InterM. 7.11.2014 ( non obbligatoria se viene pagata quota intera del servizio) .

Per le domande riferite al trasporto diversamente abili occorre allegare in busta chiusa la certificazione relativa alla disabilità. Il termine di cui sopra è perentorio e pertanto le domande presentate fuori termine non saranno ritenute valide ai fini dell'inserimento in graduatoria degli aventi diritto al servizio.

Al fine di diffondere le culture dei popoli del mondo attraverso la musica, la danza e l’arte e contemporaneamente promuovere i principi di fratellanza, tolleranza e la pace, l’Ente Sbandieratori Cavensi - Città di Cava de’ Tirreni ha organizzato il XXIX Festival delle Torri - Rassegna internazionale di musica, danza, arte e folklore che si terrà in Cava de’ Tirreni ad agosto 2018. Unitamente al Festival, anche quest’anno è stato presentato il concorso che ha per oggetto la realizzazione di elaborati grafici, manufatti o elaborati di scrittura creativa il cui tema è la rappresentazione o narrazione della diversità culturale attraverso le tradizioni della propria città, dell'Ecuador e della Thailandia, letti con l'ottica dei 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 delle Nazioni Unite. La scelta di tali paesi si deve al fatto che, tra le nazioni partecipanti al XXIX Festival delle Torri, l'Ecuador e la Thailandia saranno le rappresentative ospitate a Cava per l’intero periodo dell’evento, dal 2 al 5 agosto 2018. Ogni elaborato dovrà essere contraddistinto da un titolo originale che rimandi al tema della diversità culturale.
Il concorso è bandito dall’Ente Sbandieratori - Città di Cava de’ Tirreni unitamente agli Assessorati all’Istruzione, alle Politiche Giovanili e alle Politiche Sociali del Comune di Cava de’ Tirreni, ed è rivolto a tutte le classi delle scuole primarie e secondarie di primo grado della città di Cava de’ Tirreni.

avvisi e comunicazioni dall'Ufficio pubblica Istruzione

Bandi e Concorsi per scuole e studenti 

comunicazioni dalle scuole e per le scuole

notizie per studenti e genitori