paesaggio italianoIl prossimo 6 febbraio alle ore 9,30 presso la Biblioteca Comunale Can. Avallone al Viale Marconi sarà inaugurata a cura dell'Associazione Lectura Dantis Metelliana la mostra fotografica "Il paesaggio italiano nella Divina Commedia" composta da circa 60 pannelli ed ideata dal professor Francesco Sisinni, già funzionario del MiBAC. La rassegna, organizzata con il patrocinio del Comune di Cava de' Tirreni, con la supervisione del Presidente del sodalizio culturale, prof. Paolo Gravagnuolo, mette in evidenza il connubio artistico tra fotografia e letteratura, con i versi danteschi che guidano il visitatore all'osservazione dell'opera fotografica e viceversa, in quello che si rivela uno scambio perfetto tra diverse capacità espressive. La mostra presenta anche una notevole valenza didattica regalando soprattutto al mondo giovanile la possibilità di accostarsi in modo diverso al Sommo Poeta, eliminando l'aspetto formale che spesso vincola l' universo scolastico. Il pubblico e in special modo gli studenti, infatti, potranno così confrontare l'immagine utopica dei luoghi danteschi con l'evidenza reale delle fotografie, oltre a toccare con mano le eccezionali ricchezze del patrimonio culturale italiano: quello che i più grandi pittori, poeti, scrittori e artisti di sempre hanno amato e voluto raccontare nelle loro opere. L'evento avrà un suo momento di grande prestigio venerdi 14 febbraio alle ore 18,00 quando nel salone d' onore di Palazzo di Città si terrà il concerto al pianoforte del maestro Andrea Pontarelli ed il convegno "Dante e l'amore" a cura della Lectura Dantis Metelliana e della Società Dante Alighieri nazionale  dove interverranno il dott. Alessandro Masi, segretario generale della Società Dante Alighieri, il prof. Francesco D'Episcopio dell'Università Federico II Di Napoli e il prof. Francesco Sisinni, già funzionario del MiBAC.

L'esposizione resterà aperta al pubblico dal 6 febbraio 2014 al 28 febbraio 2014 e sarà visitabile dalle istituzioni scolastiche cittadine e limitrofe previa prenotazione alla Biblioteca Comunale, telefonando ai numeri 089 682404 o allo 089 463645 o inviando una e-mail a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

wi-fiCon decreto ministeriale n. 804 del 9.10.2013  e con avviso MIUR della Direzione Generale per gli Studi la Statistica e i Sistemi Informativi del 12.11.2013  sono stati stanziati dal Governo 15 milioni dedicati alla connettività wireless nelle scuole secondarie, con priorità alle scuole secondarie di secondo grado. I fondi serviranno per realizzare o ampliare infrastrutture di rete.
Obiettivo principale è quello di incrementare l'uso di contenuti digitali in aula da parte degli insegnanti e, soprattutto, degli studenti per modernizzare e rendere più interattiva la didattica con accesso a materiali didattici e contenuti digitali rapidi e senza spesa.
Sarà possibile candidarsi al finanziamento di una delle seguenti tipologie di progetto: ampliamento dei punti di accesso alla rete WiFi, potenziamento del cablaggio fisico, realizzazione o adeguamento dell'infrastruttura di rete (Lan/Wlan) di edificio o campus. Il finanziamento sarà proporzionato al tipo di progetto presentato, come spiega nel dettaglio l'Avviso.
Ogni scuola potrà presentare un solo progetto.
Le istituzioni scolastiche, che potranno mettersi in rete fra di loro per ottenere risorse, potranno presentare la loro domanda di partecipazione, con progetto allegato, esclusivamente on line dal 6 dicembre 2013 al 16 dicembre 2013, collegandosi al sito del MIUR - Indire.

logo intermediaLa Fondazione SInAPsi, realtà psicoeducativa e sociale operante sul territorio del Comune di Cava de' Tirreni, nell'ambito delle sue attività istituzionali in favore di persone da 0 a 18 anni con deficit visivi e plurimi, anche quest'anno realizzerà tramite il Centro In.Ter.media, in accordo con il CTS (Centro Territoriale di Supporto) "Calcedonia" di Salerno, un percorso formativo rivolto ad insegnanti curriculari e di sostegno che hanno in carico allievi con disabilità visiva e/o plurima sul tema "Tecnologie assistive per le varie disabilità: hardware e software". Il corso avrà la durata di 30 ore ed è completamente gratuito per i partecipanti.
I docenti e i cittadini interessati sono invitati a partecipare alla giornata di apertura del percorso formativo (di cui si puo' prendere visione del programma all'indirizzo: www.fondazionesinapsi.it ) prevista per il 20 novembre 2013 alle ore 15.30 presso la Sede del Centro In.Ter.media presso l' ex IV Circoscrizione San Pietro di Cava de' Tirreni.

ImmagineIl prossimo 20 settembre alle ore 18,00 presso il Salone d’onore di Palazzo di Città sarà presentato il libro “Matematica e Informatica in gioco” realizzato dal Prof. Michele Baldi, esperto di Matematica e Informatica nella didattica e disabilità, e di robotica educativa. Il testo, di circa 360 pagine, è stato pubblicato in formato elettronico dalla Fondazione Mondo Digitale di Roma (Fondazione operante sul territorio nazionale per superare il “Divario Digitale” - www.mondodigitale.org ) con una premessa del Prof. Alfonso Molina dell’Università di Edimburgo ed è rivolto ai docenti delle scuole dell’obbligo (primarie e secondarie di primo grado). Dopo i saluti del Sindaco avv prof, Marco Galdi, interverrà col prof. Baldi, anche il prof. Celestino Rocco dell’Istituto Comprensivo "Gen. F. Gonzaga" Eboli. Il libro vuole far riflettere i docenti su una nuova modalità di insegnamento della Matematica, ovvero “come risolvere problemi attraverso il gioco e la programmazione al computer” e sarà presentato a Salerno, Napoli, Roma e in altre città. Inoltre messo a disposizione gratuitamente in formato elettronico per i docenti. Durante la presentazione a ogni partecipante sarà consegnato un CD-Rom con il libro in formato elettronico, i progetti realizzati e le istruzioni per l’uso. I dirigenti scolastici, i docenti, gli alunni sono invitati a partecipare.

pitturabadiaLo scorso 11 novembre presso la Sala Commissioni del Comune di Cava de’ Tirreni l’Assessore all’Istruzione prof. Vincenzo Passa ha organizzato una riunione per stilare un calendario di visite gratuite alle tre mostre dedicate al Millennio dell'Abbazia Benedettina per gli alunni delle scuole primarie e secondarie della Città. Le visite sono previste a partire dal 25 novembre fino al 17 dicembre con la presenza di circa 800 alunni e con l'assistenza di apposite guide.

I ragazzi e i docenti potranno approfondire l'età medievale con le tre esposizioni:

  • LA BADIA DI CAVA DALLA LONGOBARDIA MINORE ALL’UNITA’ D’ITALIA (ABBAZIA BENEDETTINA DELLA SS. TRINITA’ DI CAVA) nella quale viene illustrato al grande pubblico la storia millenaria del cenobio cavese e le caratteristiche che l’hanno reso il monastero propulsore del rinnovamento teologico e della riforma della chiesa del Mezzogiorno d’Italia, oltre che centro scrittorio e scrigno di opere d’arte di grande prestigio.
  • CON LE NOSTRE MANI MA CON LA TUA FORZA. LE OPERE NELLA TRADIZIONE MONASTICA BENEDETTINA (CHIOSTRO S. MARIA DEL RIFUGIO), realizzata dai monaci della Cascinazza, in collaborazione con la Fondazione per la Sussidiarietà e vuole documentare come l’opera cristiana non nasce come progetto ma come esempio.
  • CAVA E LA SUA ABBAZIA NEI PAESAGGI DELLA CULTURA EUROPEA (GALLERIA CIVICA S. MARIA DEL RIFUGIO) con circa settanta opere presenti in mostra, tra dipinti, disegni e stampe, anche in edizioni di volumi rari, come i celebri tomi Vues d’Italie Dessinées d’apres nature pubblicati a Parigi tra il 1827 ed il ’32 con tavole litografiche realizzate su disegni di Charles Rémond. Opere, come questa in gran parte provenienti da prestigiose collezioni private, nonché da raccolte di musei ed istituzioni italiani. Ad aprire il percorso il noto cartone Veduta della Cava, 1792 del prussiano Hackert concesso dalla Reggia di Caserta.

Per le mostre viene assicurato dall'Ufficio Istruzione il servizio di trasporto scolastico comunale gratuito per i plessi periferici cittadini.